La soluzione vincente

greentechblogLe EPD sono lo strumento più efficace per comunicare le prestazioni ambientali dei prodotti. Oggi il loro utilizzo è richiesto e premiato dagli standard volontari di Green Building più affermati  e anche dalle normative comunitarie che riguardano la commercializzazione di materiali per le costruzioni.

 

In sostanza fare in modo che i prodotti della vostra gamma, almeno quelli che godono delle migliori performance ambientali, siano dotati di una EPD, può facilitarne la prescrizione nei capitolati di progettazione e quindi la domanda da parte del mercato. Disporre di una Dichiarazione Ambientale di prodotto per l’intero assortimento può quindi determinare un vantaggio competitivo importante.

Negli anni, i costi ed i tempi per la realizzazione delle EPD si sono significativamente ridotti, mentre la qualità dei risultati è cresciuta grazie al miglioramento e completamento dei Database sugli impatti ambientali dei vari processi e dei software di calcolo.

Tuttavia anche oggi completare  una EPD di tutti i prodotti nella gamma di una impresa del settore dei materiali di costruzione, di solito molto ampia e profonda, risulterebbe quasi certamente incompatibile con le esigenze aziendali di tempi e di costi . Questo almeno se si utilizzano le modalità e gli approcci più comuni sul mercato.

untitledIn realtà grazie alla collaborazione con PE International Italy, società leader nel settore del software e dei servizi ambientali, Greenactions può offrire  ai suoi clienti una soluzione perfettamente scalabile, unica nel suo genere, in grado di rendere compatibile per costi e tempi di esecuzione la “copertura” EPD della vostra gamma di prodotti, sia che essi siano poche unità che alcune centinaia o migliaia.   Sono almeno infatti  tre gli approcci resi  di PE International per realizzare EPD,  in tempi e costi coerenti con i vostri vincoli operativi e di bilancio

  • Produzione di una EPD alla volta.
    Vengono raccolti i dati necessari (interni ed esterni alla azienda) , si imposta il modello di analisi LCA (valutazione del Ciclo di Vita) su cui si basa la realizzazione di una EPD , si utilizzano le informazioni contenute nei database di PE (i più aggiornati e completi al mondo) e si ottiene alla fine il Report con i dati di Impatto Ambientale del prodotto preso in considerazione.Ogni EPD è soggetta al controllo di un ente di verifica prima di essere riconosciuto dalla organizzazione che rilascia l’Ecolabel. I tempi per la realizzazione della EPD sono generalmente di tre mesi ed il costo varia a seconda delle caratteristiche del processo e dei dati da raccogliere. Non ci sono costi fissi.

    Se l’azienda necessita di una nuova EPD per un altro prodotto, il processo ricomincia però da capo. Tempi e costi non mutano significativamente per ciascuna nuova realizzazione. Questa è la soluzione generalmente proposta dal mercato.

  • Sistema semi automatizzato di produzione
    E’ l’approccio più adeguato se l’impresa prevede che le EPD da realizzare siano qualche decina e che nel prosieguo delle sue attività ogni nuovo prodotto dovrà avere una EPD. In questo caso l’impostazione della raccolta dei dati e del modello di calcolo viene fatta guardando in maniera più allargata al processo di produzione aziendale. Tanto è vero che in questo caso si parla di EPD di processo.L’azienda acquisisce quindi una soluzione software, che è in realtà un servizio on line continuamente aggiornato, che gli permette di creare numerose altre EPD in autonomia dagli stessi consulenti ed in tempi ragionevolmente brevi , definibili in pochi giorni uomo, limitandosi a caricare manualmente su maschere video i dati quantitativi corrispondenti a parametri già impostati nel sistema. Dati che ovviamente devono essere disponibili in azienda.

    Il lavoro di impostazione iniziale del progetto prevede la realizzazione di un EPD “campione” ma il controllo dell’Ente di verifica riguarda l’intero processo e rilascia alla società il riconoscimento per produrre le EPD successive in piena autonomia senza ulteriori verifiche ispettive (che in realtà vengono fatte una volta l’anno per accertare che il sistema sia impiegato in modo corretto).

    La struttura dei costi di questa soluzione prevede un Investimento Iniziale per realizzare il modello software personalizzato sulle caratteristiche dei prodotti e dei processi aziendali. Ogni successiva EPD costerà il tempo del personale interno impiegato. E’ previsto un abbonamento annuale con PE International Italy per l’aggiornamento dei database di impatto ambientale a cui accede la soluzione aziendale personalizzata

  • Sistema automatizzato
    Si tratta di una evoluzione della precedente soluzione che può essere affrontata quando le EPD da realizzare siano almeno alcune centinaia, si vuole ottenere una estrema velocità di esecuzione e fare di questo strumento di comunicazione vincente per la competitività aziendale.

    La differenza sostanziale rispetto all’approccio precedente è che la soluzione software che porta alla realizzazione quasi immediata delle EPD è completamente integrata nel Sistema Informativo aziendale e quindi non vengono richiesti ulteriori attività oltre a quelle necessarie per dotare il prodotto di tutte le informazioni necessarie alla sua gestione, come ad esempio la Distinta Base.

    Ovviamente in questo caso gli investimenti iniziali di costi e di progettazione sono più significativi che nel caso precedente , ma appunto questi vanno ripartiti su un numero di prodotti molto superiore e determinano considerevoli vantaggi per la gestione tecnica e commerciale del prodotto.

In definitiva ricorrere al sistema di soluzioni che solo PE International e Greenactions possono offrirvi vi permette di introdurre le Dichiarazioni Ambientali di Prodotto nel vostro sistema di gestione, ottenendo la migliore risposta  alle vostre esigenze economiche , di comunicazione e di time to market.