Il nuovo imballaggio ecosostenibile nasce dai funghi

Si chiama Restore Mushroom Packaging l’ultima innovazione in tema di packaging sostenibile. Nasce da un’idea dei due proprietari della Ecovative Design e si tratta di un imballaggio realizzato con sostanze di scarto dell’agricoltura e con radici di funghi. Il progetto nato e sviluppato in un college americano ha dato vita ad un brevetto che viene ora utilizzato anche dalla Dell per la realizzazione degli imballaggi dei suoi computer.

La materia prima che compone questo nuovo tipo di packaging consiste in scarti dell’attività agricola non destinati però al nutrimento degli animali: tra questi i rifiuti della lavorazione di legno, fibre di cotone ed anche scarti della lavorazione del riso.

Queste sostanze che costituiscono la base del nuovo imballo vengono combinate con radici di funghi  le quali poste all’interno dello stampo formano il micelio, ovvero un fitto intreccio di filamenti bianchi che avvolge tutto in maniera molto resistente, creando una superfice solida e compatta.

Le imbottiture così realizzate riescono ad avere la stessa efficienza di quelle in polistirolo, con l’indubbio vantaggio di essere biologiche e compostabili. Infatti al termine della loro vita utile tali imballi si decompongono completamente anche nella compostiera casalinga in quanto realizzati unicamente in materiale organico.

Restore Mushroom Packaging ha ottenuto la certificazione “Cradle to Cradle” a livello “oro” e l’aspirazione dei suoi inventori è quella di raggiungere anche il massimo riconoscimento  quello della certificazione “platino”. Ma questo non è l’unico loro obiettivo futuro. Per il nuovo materiale di Ecovative si aprono molti nuovi orizzonti oltre quello dell’imballaggio. Tra questi l’utilizzo nel settore delle costruzioni come materiale per l’isolamento oppure nell’industria calzaturiera (realizzazione suole) o automobilistica.

Per scoprire Restore Mushroom: www.ecovativedesign.com

Se l’articolo è stato di tuo interesse, visita il nostro sito: www.greenactions.it ed iscriviti alla newsletter gratutita.

This entry was posted in Imballi - Packaging and tagged , . Bookmark the permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>