Sì al riuso della carta con la stampante che cancella l’inchiostro

vodafone-envelope-closedSi parla sempre più spesso di riciclaggio della carta, ma si sta facendo strada un nuovo modo di gestire con efficacia questa importante risorsa: il riuso dei fogli grazie a nuovi prototipi di stampanti che cancellano l’inchiostro.

Sarà infatti disponibile nei prossimi mesi per il mercato giapponese un nuovo modello di stampante firmato Toshiba. L’innovativo prodotto consentirà di riutilizzare per la stampa lo stesso foglio di carta per ben cinque volte permettendo così una riduzione del 57% delle emissioni totali di Co2 dovute all’attività di stampa.

Il suo funzionamento si basa su di una tecnologia che utilizza il calore per sbiancare la superfice scritta con uno speciale toner Toshiba, permettendo così di cancellare ciò che è  stato scritto su di un foglio di carta  prima di scrivere il nuovo contenuto. Per ora il toner “cancellabile” con il calore inventato dalla Toshiba  è disponibile solo nel colore blu, ma con il lancio sul mercato saranno disponibili anche i restanti colori della quadricromia. La nuova stampante offre anche la possibilità di scannerizzare i documenti prima che vengano definitivamente  cancellati così da tenerli in memoria nel caso servissero una seconda volta.

Non solo alla Toshiba, ma anche all’Università di Cambridge, si sta lavorando sul fronte del riuso della carta. Infatti alcuni ricercatori hanno realizzato un prototipo di “destampante”  che,  grazie ad  impulsi laser,  scalda il toner già impresso su fogli stampati e lo fa evaporare. Il prodotto ideato dagli studiosi  dell’ università inglese dovrebbe a regime cancellare ogni tipo di toner e quindi  il suo uso non sarebbe vincolato all’acquisto di particolari prodotti di stampa, come nel caso Toshiba.

Se l’articolo è stato di tuo interesse, visita il nostro sito: www.greenactions.it ed iscriviti alla newsletter gratutita.

This entry was posted in Uso and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>